<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=313378079251685&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
< torna al blog

Il nuovo brand di Reverse

1 April, 2021    |     Team Reverse

Vorremmo che il nostro rebranding non fosse solo un nuovo sito e un nuovo logo, ma veicolo di reale valore per chi ci segue: dai nostri laboratori di ricerca escono innovazione e tecnologia per le Risorse Umane, e la nostra nuova comunicazione si fa portavoce trasparente e coinvolgente.

Ecco le parole dei nostri Founder, Daniele Bacchi e Alessandro Raguseo:

 

raguseo"Reverse è una realtà in continua evoluzione, come un gruppo di scienziati e ricercatori che giorno dopo giorno creano qualcosa di nuovo per migliorare e semplificare il mondo dell’Headhunting e l’attività di chi si occupa di HR. Abbiamo freschezza, immediatezza, gioia e con la tecnologia ci siamo alleggeriti dei lavori che appesantiscono inutilmente la nostra attività e quella dei nostri clienti. L'Headhunting è fatto di scelte, e noi abbiamo il metodo per riconoscere quelle sbagliate, prima di farle. È il potere dei dati e della capacità di trasformarli in informazione chiara su cui prendere le decisioni.” Alessandro Raguseo

 

daniele bacchi-2"L’innovazione nasce dalla sofferenza. Quando vivo un servizio che non è organizzato al meglio, soffro: sento che può essere migliorato e devo farlo il prima possibile. Dopo aver ottimizzato i nostri processi, abbiamo sentito la necessità di aggiornare anche la nostra immagine e, grazie al rebranding appena realizzato, esprimiamo al meglio i concetti di innovazione che contraddistinguono il nostro modo di lavorare.  Daniele Bacchi

 

 

Human Resources Science

Il nostro nuovo payoff è stato pensato per mettere l'accento non sui servizi che offriamo ma sull'approccio con cui li studiamo.

Il metodo scientifico si basa sull’oggettività e la certezza dei risultati grazie ad analisi data driven: aspetti che possono sembrare lontani dal mondo delle Risorse Umane e che invece sono strategici per noi proprio perchè ci distinguono nel panorama dell'HR.

Abbiamo trasformato l’head hunting in una scienza esatta, in cui il time to hire è ridotto al minimo e il match tra candidato ed esigenze aziendali è perfetto perché, grazie alla scienza e alla  tecnologia, viene personalizzata la strategia per ogni mandato di ricerca.

Ma non dimentichiamo la nostra anima: Reverse è digital, to be more human.

La chiave per il successo è sempre l'integrazione tra tecnologia e saper fare umano: oltre a garantire la certezza dei risultati, la tecnologia viene utilizzata per velocizzare e semplificare i processi quotidiani e svolgere le attività ripetitive e automatiche, in modo da lasciare all’Head Hunter quanto più tempo possibile per dedicarsi alla relazione diretta e umana con il candidato, prendendosi cura delle persone.

 

Le invenzioni dei nostri laboratori

Tutto ciò ci consente di offrire un servizio di  Headhunting scientifico, agile e iperspecializzato.

Con costanza sviluppiamo software e mettiamo a punto soluzioni per rendere il lavoro preciso e scientifico. Tra le principali innovazioni ideate e adottate per risolvere i problemi dell’Headhunting contemporaneo ci piace ricordare:

  • Il Recruiting Collaborativo: la nostra prima invenzione. Abbiamo portato il Collaborative Business Model nel recruiting, dando vita ad un modello che consente di ottenere reale specializzazione. Infatti le hard skill dei candidati sono valutate dagli Scout, specialisti della stessa categoria professionale del profilo da cercare, ma con maggiore seniority. Il network internazionale di Scout conta diverse centinaia di manager.
  • Job Reputation Analysis: una delle invenzioni di cui andiamo più fieri e che riscuote maggiore successo. Si tratta di un'indagine che inviamo al cliente dopo dieci giorni dall'attivazione del mandato e in cui condividiamo i dati raccolti dalla tecnologia durante il processo di ricerca e selezione. Tra le informazioni più strategiche: i motivi per i quali alcuni candidati non sono interessati all'offerta di lavoro.
  • Il segugio elettronico: Hound, il “cane da caccia” creato nei laboratori di Reverse, è il software in grado di fiutare in tempi record il candidato in qualunque canale si trovi. Appena lo individua, scava e colleziona tutte le informazioni sul candidato presenti sul web. In questo modo i nostri Head Hunter sono più efficaci e più veloci.
  • Il Candidate Design: per definire le esigenze aziendali e i profili da cercare, realizziamo una lavagna virtuale su cui tracciamo insieme al cliente le esigenze in forma visuale. Su questa board interattiva diamo forma al profilo cercato componendo un’immagine chiara e fresca del candidato.
  • Il maggiordomo artificiale: qui in Reverse ogni Head Hunter può contare sull’aiuto di un software che lo supporta nella gestione di tutte le attività connesse a una ricerca, senza perdere il filo e assicurando velocità e rispetto dei tempi concordati.
  • Job Viewer: in piena trasparenza, grazie ad un'interfaccia intuitiva e smart, i nostri clienti possono visualizzare in tempo reale tutto il processo di lavoro, partecipando agli avanzamenti.
     


Niente male, no? Ogni HR Manager lo sa bene, tempo è prezioso nella ricerca dei profili strategici.

reverse headhunting


 

La colonna sonora

Una piccola nota musicale: in occasione del rebranding abbiamo inaugurato le playlist di Spotify di Reverse, per accompagnare la giornata lavorativa e non di chi ci segue. Le aggiorneremo regolarmente, buon ascolto!

 

spotify reverse reverse spotify

reverse spotify spotify reverse

 


reverse headhunting

Topics: Scopri Reverse, Head Hunting

Team Reverse

Written by Team Reverse

Articoli correlati

Il nuovo mondo dell'Headhunting

31 March, 2021
Le sfide dell'Headhunting per il management Portare a bordo le figure giuste è sempre più strategico nelle aziende.
Leggi tutto
Le sfide dell'Headhunting per il management Portare a bordo le figure giuste è sempre più strategico nelle aziende.

Leggi tutto

Le migliori società di selezione: cosa non può mancare in un partner valido per l’head hunting

17 February, 2021
Come scegliere la migliore società di selezione per le proprie assunzioni? Ci sono vari motivi per cui un’azienda sceglie di affidarsi a un fornitore esterno per la ricerca e selezione del personale, tra cui:  ottimizzazione del tempo del reparto HR; ricerca di figure iper specializzate; creazione di nuovi team o reparti; ricerca di nuovi profili che l’azienda non avrebbe le competenze per valutare. Il rapporto tra le aziende e le società di head hunting è strategico e merita di essere gestito con cura. Si tratta infatti di una partnership che va oltre il rapporto cliente-fornitore: l’head ...
Leggi tutto
Come scegliere la migliore società di selezione per le proprie assunzioni? Ci sono vari motivi per cui un’azienda sceglie di affidarsi a un fornitore esterno per la ricerca e selezione del personale, tra cui:  ottimizzazione del ...

Leggi tutto